Get Adobe Flash player
     
MEDIA PARTNER
 

 

“Per confermare prima della tua passione, la fede nella comune risurrezione, dai morti hai risuscitato Lazzaro, o Cristo nostro Dio. Per questo, come un tempo fecero i fanciulli portando i simboli della vittoria, noi ti cantiamo come il vincitore della morte: Osanna, nell’alto dei cieli, benedetto colui che viene nel nome del Signore!”.
     

E ancora una volta la emozione più gioiosa ci travolge! Avvicinandosi Sabato di Lazzaro, Domenica delle Palme e la festa delle feste – Pasqua.
Anno dopo anno nelle nostre anime si alza la luce e la gioia silenziosa e reverente.
Dio ha risuscitato Lazzaro di rivelare la Sua forza Divina, di convincerci che Egli è la Fonte della vita, per assicurarci che anche prima della sua sofferenza sulla croce e la morte, è diventato il Vincitore della morte e di rivelare il Suo amore infinito per noi.
Dio ha risuscitato Lazzaro il quarto giorno della sua morte, forse, secondo le parole di S. Efrem il Siro, per essere toccato da decadimento, per assicurare tutti nella Sua morte, e poi - in risurrezione di tutti.
Vi auguriamo feste luminose e belle! Dio sia con noi!

 


Contacio della Domenica delle Palme
“Il Figlio e Verbo di Dio, colui che condivide l’eternità col Padre, oggi viene seduto su un asino senza ragione nella città di Gerusalemme; colui che i Cherubini non osano guardare, è celebrato da fanciulli con rami di palma”.

Benedetto sei Tu, chс vieni a evocare Adam!

 


 

 
Back
 

News
SABATO DI LAZZARO, DOMENICA DELLE PALME
31.03.2017
E ancora una volta la emozione più gioiosa ci travolge! Avvicinandosi Sabato di Lazzaro, Domenica delle Palme e la festa delle feste – Pasqua. Anno dopo anno nelle nostre anime si alza la luce e la gioia silenziosa e reverente...
Di Più
HAPPY ANNUNCIATION!
23.03.2017
Just as our God, Jesus Christ, has been residing both in Heaven and in the hearts of all Christians for more than 2000 years, he also resided in Heaven and in the Chosen womb-vessel of Virgin Maryam...
Di Più
PER LA QUARESIMA TRAMITE SALMO 101
12.03.2017
It is the time for the fast again. For the Lent. Inexorably rhythmic. Year after year. Days are fading away and my life proceeds to its close. I am becoming a sufferer who when desponding, is pouring out his sorrow to the Lord. My days were not fruitful…, and my life passed so quickly – like a shadow. Lord, forgive me!...
Di Più
 
 
 
 
Page up