Get Adobe Flash player
     
MEDIA PARTNER
 

 

LA PARROCCHIA ORTODOSSA DEL PATRIARCATO DI MOSCA A TORINO è dedicata a San Massimo (V sec.), primo vescovo della città e Padre della Chiesa. La festa patronale è il 25 giugno (8 luglio per gli ortodossi che seguono il vecchio calendario).

Una comunità di ortodossi italiani ha dato origine nel 1993 all’attuale parrocchia di San Massimo. All’inizio della sua esistenza non aveva una sede permanente, ed è stata ospitata in vari luoghi della città, prima di stabilirsi nel 2001 presso la chiesa del santissimo Redentore (v. foto), nella prima collina di Torino.

Le funzioni seguono il Tipico ecclesiastico (modello di norme e rubriche cultuali) della Chiesa russa; la lingua delle celebrazioni varia a seconda della provenienza dei fedeli: le più usate sono l'italiano, lo slavonico ecclesiastico e il romeno.

La maggioranza numerica dei fedeli proviene dalla Repubblica di Moldova, con una consistente presenza di ortodossi ucraini, russi e italiani, e anche di altre nazionalità (Bielorussia, Romania, ex-Yugoslavia, Georgia, Bulgaria).

 

 

Nello spirito missionario che da sempre caratterizza la Chiesa russa, la parrocchia sotto la direzione di Igumeno Ambrogio (Cassinasko), accanto ai suoi compiti di cura pastorale dei fedeli del Patriarcato di Mosca (e per riflesso degli ortodossi di tradizione slava) in Piemonte e in Valle d’Aosta, cerca di sviluppare una comunità autenticamente locale, dedita alla testimonianza della Fede ortodossa in Occidente.

 

COLLEGIUM BULGARO OSANNA

 

Concerto nella chiesa di "San Giorgio dei Greci" a Venezia, 17 agosto 2014

 

Collegium Bulgaro OSANNA è un ensemble vocale da camera (da 5 a 9 cantanti) di musica ortodossa antica e contemporanea; creato da compositore Georgi Popov e direttore Elitza Hristova - dottoressa in Teologia, specialità "Canto Bizantino".
 

 

L’ensemble ha un enorme repertorio di canti bulgari e greco-bizantina della prassi liturgica ortodossa; liturgie ortodosse in lingue inglese, francese, tedesco, italiano e altre lingue; opere provenienti da diversi paesi ed epoche.

Ovunque, dove hanno cantato, i cantanti bulgari hanno affascinato il pubblico europeo esigente. Nel corso degli anni, l'ensemble ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti per il suo contributo alla cultura cristiana dell'Europa. Con grande entusiasmo sono stati accolti in centri culturali come Parigi, Mosca, Vienna, Roma, Milano, Torino, Venezia, Belgrado, Ohrid e molti altri.

 

 

 
Back
 

News
GIORNI DEI SANTI CIRILLO E METODIO 8 - 14 MAGGIO 2018 TORINO
20.09.2017
La parrocchia ortodossa di san Massimo di Torino (Patriarcato di Mosca) – Torino, Italia e “Collegium Bulgaro OSANNA” – Sofia, Bulgaria sono lieti di invitare il vostro coro nei giorni dal 8 al 14 maggio 2018, a Torino, Italia per una serie di celebrazioni liturgiche...
Di Più
CRONACA – 24 MAGGIO, MERCOLEDÌ
07.06.2017
È venuto il giorno dei santi fratelli Cyrillo e Metodio. In questo giorno, rendendolo omaggio alla loro memoria, le rappresentazioni del coro erano in slavo ecclesiastico. Con questa liturgia finì il forum dedicato ai fratelli santi...
Di Più
CRONACA – 23 MAGGIO, MARTEDÌ
06.06.2017
Alle ore 10 e iniziata la santa liturgia, scritta in inglese. Tradizionalmente, dopo l_esclamazione iniziale, padre Ambrogio ha cantato l_antico inglese "Cristo e risorto". I coristi eseguono questa liturgia con grande ispirazione, perché nella sua musica c_e qualcosa di sollevante e festoso, nel migliore senso della tradizione ortodossa.
Di Più
 
 
 
 
Page up